Regione Veneto

CORONA VIRUS: DISPOSIZIONI - INFORMAZIONI - OBBLIGHI - CONTROLLI E SANZIONI

 
Informazioni in tempo reale dal Dipartimento di Protezione Civile
Informazioni in tempo reale dal Ministero della Salute
Informazioni in tempo reale dall' Istituto Superiore di Sanità
Informazioni in tempo reale dall' OMS
 

AVVISO ALLA CITTADINANZA
Dal 22 marzo 2020 è entrato in vigore il nuovo DPCM 22/3/2020 esteso a tutto il territorio Italiano che oltre alla sospensione di tutte le attività fatta eccezione dei negozi di generi alimentari e di prima necessità ed alla sospensione delle attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie ecc.); attività di servizio alle persone (parrucchieri, estetiste, barbieri ecc.) prevede anche quella delle attività produttive non essenziali.
SONO VIETATI GLI ASSEMBRAMENTI DI PERSONE SIA AL CHIUSO CHE ALL'APERTO. IN OGNI CASO DEVE ESSERE RISPETTATA LA DISTANZA INTEPERSONALE DI ALMENO 1 METRO. Lo spostamento di persone, con ogni mezzo, anche a piedi può avvenire esclusivamente per motivi di lavoro, di salute, estrema necessità e rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza e con autocertificazione della motivazione.
A seguito Ordinanza n. 33 del 20/3/2020 della Regione Veneto, le passeggiate, per motivi sportivi e/o per le necessità degli animali da compagnia, sono consentite entro 200 m. dalla propria residenza.
Per tutti gli spostamenti dovrà essere data idonea motivazione con l'apposita autocertificazione. 
Il mancato rispetto degli obblighi di cui sopra E' PUNITO CON LA SANZIONE PREVISTA DALL'ART. 650 DEL CODICE PENALE SEMPRE CHE IL FATTO NON CONCRETIZZI UN REATO PIU' GRAVE.
Si riportano nel seguito:

Il D.P.C.M. 22/3/2020 “Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale”.

All. 1 DPCM 22/3/2020

Ordinanza Regione Veneto n.33 del 20/3/2020 "Divieto di assembramenti"

il D.P.C.M. 11 marzo 2020 "Misure urgenti per il contenimento del COVID-19"
il D.P.C.M. 8 marzo 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemilogica da COVID-19 (GU Serie Generale n. 59 del 08-03-2020)

A seguito delle predette norme:
la
BIBLIOTECA COMUNALE di Piazza Roma  E' CHIUSA fino a GIOVEDI' 3 APRILE 2020 COMPRESO.
il MERCATO DEL SABATO E' SOSPESO fino a nuove indicazioni.


L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a mettere in atto i comportamenti e le linee guida di igiene diffuse dal Ministero della Salute, RIMANERE A CASA E A SPOSTARSI SOLO IN CASO DI SITUAZIONI ECCEZIONALI O PER I MOTIVI SOPRARIPORTATI.

Per affrontare l’emergenza è indispensabile la collaborazione e di tutti.

Si ricorda che, per qualsiasi informazione in merito al COVID-19 sono attivi i seguenti numeri:
    Numero Nazionale 1500
    Regione Veneto Numero Verde 800462340
    Ulss 2 Marca Trevigiana 0422.323888 (dalle ore 14,00 del  24 febbraio 2020).


Si riporta nel seguito l'Allegato 1 del 
Dpcm 8 marzo 2020 - contenente le misure igienico sanitarie per il contenimento del contagio: 
      a)  lavarsi  spesso  le  mani.  Si  raccomanda  di  mettere   a
disposizione in tutti  i  locali  pubblici,  palestre,  supermercati,
farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche  per
il lavaggio delle mani; 
      b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono  di
infezioni respiratorie acute; 
      c) evitare abbracci e strette di mano; 
      d)  mantenimento,  nei  contatti  sociali,  di   una   distanza
interpersonale di almeno un metro; 
      e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto
evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie); 
      f)  evitare  l'uso  promiscuo  di  bottiglie  e  bicchieri,  in
particolare durante l'attivita' sportiva; 
      g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; 
      h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce; 
      i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici,  a  meno  che
siano prescritti dal medico; 
      l) pulire le superfici con disinfettanti  a  base  di  cloro  o
alcol; 
      m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere  malati  o
se si presta assistenza a persone malate.      
 
 
 
torna all'inizio del contenuto